Sfruz, 30-04 agosto 2018
Dove metti i piedi? Il tuo territorio e il tuo futuro
Settimana di formazione della coscienza sociale per giovani 20-30 anni

Abbiamo pensato di proporre ai giovani una settimana di approfondimento per scandagliare i modi di gestire conoscenze, abilità pratiche e situazioni. È una proposta di estrema attualità:

  • evidenzia la sintesi tra azione e conoscenza;
  • ti aiuta ad assumere le tue responsabilità;
  • incontrerai persone che hanno dato forma ad idee sul piano lavorativo, e nella realizzazione di loro stessi, come presenza attiva nella società;
  • è un investimento per chi è convinto che la vera differenza è fatta dalla qualità delle persone;
  • mette in rete giovani che si riconoscono perché capaci di condividere pensieri, azioni, impegni, decisioni;
  • è confrontarsi con una scelta innovativa: integrare più elementi per fare scelte più appropriate.

Il programma prevede un ampio spazio per il confronto tra giovani di estrazione diversa, sarà flessibile nello svolgimento per rispettare le esigenze della sperimentazione, sarà aperto perché quello che riusciremo ad esperimentare supererà il programma scritto.

Come si svolge una giornata tipo?

La giornata è scandita da quattro momenti:

  • 09.30 Relazione
  • 11.00 Confronto assembleare
  • 16.00 Laboratorio di gruppo
  • 18.00 Incontro con un testimone

Programma

Lunedì 30
Arrivo

a Villa Claudia (Sfruz) entro le ore 17.00

Introduzione

don ADRIANO VINCENZI, Presidente Fondazione G. Toniolo - Verona)

Martedì 31
Relazione

Lavoro, abilità personali, possibilità inedite: leggere e comprendere come sta cambiando ciò che possiamo fare

FRANCESCO LAURIA, Centro Studi CISL

Un fatto

Lavoro e territorio, far fiorire il deserto

GIOVANNI TENEGGI, Direttore Confcooperative Reggio Emilia

Mercoledì 1
Laboratorio

Visita ad un'organizzazione territoriale: la Magnifica Comnità degli altipiani Cimbri. A seguire: analisi e discussione dell'esperienza; confronto e analisi della nostra presenza riguardo ai territori e agli ambienti che frequentiamo abitualmente

Giovedì 2
Escursione

Lago di Carezza e gruppo dolomitico del Catinaccio

Venerdì 3
Relazione

La forza del sogno e la difficoltà di sognare

PROF. CLAUDIO BACCARANI, docente di Economia Aziendale, Università di Verona

Un fatto

Il coraggio di prendere l'iniziativa nella propria realtà

VINCENZO LINARELLO, Presidente Consorzio Goel, Locri

Sabato 4
Conclusioni

L'ispirazione cristiana e le sue ricadute sul lavoro, sul territorio, sulla comunità

DON ADRIANO VINCENZI

Incontro assembleare

Dare continuità ad un’esperienza e costruire una rete

Informazioni

♦ Vorrei saperne di più ♦


Sfruz, 05-12 agosto 2018 e 12-19 agosto 2018
Il lavoro e i rapporti con la famiglia d'origine: ricadute sull'equilibrio di coppia
Settimana per famiglie

Proponiamo una settimana per coppie e famiglie. Coniughiamo insieme la gioia del relax con la soddisfazione di alcuni approfondimenti. Sarà una settimana davvero interessante perché:

  • scopriremo alcune bellezze della natura;
  • conosceremo meglio alcune dinamiche del rapporto di coppia;
  • condivideremo con altri momenti di serenità;
  • vivremo momenti intensi e semplici
  • troveremo ulteriori modi di migliorare l'equilibrio di coppia.

Le giornate privilegiano uno stile di distensione: per ogni giorno è prevista un’iniziativa libera o a gruppo (passeggiata, visite a luoghi di interesse turistico, spazio per sviluppare la dimensione relazionale, attività guidate) fino alle ore 17. Alle ore 17.30 è programmato un incontro e un confronto assembleare fino alle 19. Per i bambini è previsto un servizio di babysitting.

Le attività libere e da scegliere possono essere:

  • la storia: visita Castello di Thun, al Santuario di San Romedio, a Castel Beseno, al Castello del Buon Consiglio
  • la natura: visita guidata al Canyon Rio Sass a Fondo, Lago di Tovel, Lago di Molveno, la cima della Paganella in funivia, lago dei caprioli, cascate di Vallesinella, piramidi di terra, lago di Carezza, una giornata al parco avventura, una passeggiata a cavallo, una visita guidata per conoscere le meraviglie del bosco
  • il territorio: visita al centro Melinda, visita ad una centrale idroelettrica, visita ad una cantina.

Programma

Domenica
Arrivo

a Villa Claudia (Sfruz) entro le ore 18.00

Introduzione

don ADRIANO VINCENZI, Presidente Fondazione G. Toniolo - Verona)

Lunedì
Attività

a scelta

Incontro

Disponibilità e discrezione: essere nonni

GIORDANA FERRARI E TITO TACCHELLA

Incontro

Scegliere: gli snodi di una vita di coppia

CRISTINA MARTINI E PAOLO MARCOLINI

Martedì
Attività

a scelta

Incontro

La vita di coppia, un sistema aperto e plurale

DON ADRIANO VINCENZI

Mercoledì
Escursione

Lago di Carezza e gruppo dolomitico del Catinaccio

Giovedì

Una giornata con il dott. M. Scarmagnani, psicologo, esperto sulla vita di coppia

Relazione

Vita di coppia e relazioni parentali

Spazio libero

per le singole coppie con pranzo al sacco

Incontro assembleare

Domande allo psicologo

Venerdì
Attività

a scelta

Relazione

Un difficile equilibrio: lavoro, organizzazione familiare, figli, cura di sé

DON ADRIANO VINCENZI

Un'esperienza

Noi, il lavoro e i nostri cinque figli

ELIANA E EROS CALLIGHER

Sabato
Attività

a scelta

Incontro

Vita di coppia e diverse sensibilità nei confronti dell'esperienza di fede: differenze sostenibili?

DON ADRIANO VINCENZI

Domenica
Conclusioni

Incontro assembleare e valutazione di possibili percorsi

Informazioni

  • Località: Sfruz (Val di Non – Trento).
  • Residenza: Villa Claudia
  • Contatti e altre informazioni sul volantino.

Il programma potrà subire variazioni

Estate a Sfruz

  • 01-08 luglio 2018
    Esperimentiamoci
  • 05-12 agosto 2018
    Famiglie
    Il lavoro e i rapporti con la famiglia d'origine: ricadute sull'equilibrio di coppia
  • 12-19 agosto 2018
    Famiglie
    Il lavoro e i rapporti con la famiglia d'origine: ricadute sull'equilibrio di coppia

Cos'è Sfruz?

Forse non dovremmo chiederci cos'è Sfruz. Piuttosto, com'è. Valeria allora risponde: magica.

Cos'è Sfruz? Difficile spiegarlo. Un minuscolo quanto suggestivo paese della Val di Non, certo. Ma non solo. Quando ci diamo appuntamento a Sfruz, noi usiamo ritrovarci appena fuori dal centro, sul limitare del bosco che domina l'abitato. Qui sorge Villa Claudia, oasi di svago, cultura e spiritualità.

Qui, immersi in una natura stupenda, ritroviamo la serenità delle relazioni umane. Qui, davanti al fuoco di un camino, discutiamo di noi, della società, di Cristo. Condividendo una straordinaria quotidianità, ci scambiamo pezzetti di vita. Restando a Sfruz anche solo per pochi giorni, diventiamo compartecipi di un'esperienza che poi rimane nel cuore.

Villa Claudia, lato ovest Villa Claudia, lato sud-ovest Villa Claudia, lato sud di mattina Villa Claudia, lato sud di pomeriggio Villa Claudia, lato sud-est Villa Claudia, lato sud d'inverno Nella sala del camino La cappellina Frutta di stagione per il cenone di Capodanno La sala da pranzo addobbata per il cenone di Capodanno

Villa Claudia

Villa Claudia è una grande casa su tre piani. Appartiene dal 1994 a Segni Nuovi, che vi tiene campi-scuola e seminari residenziali aperti a persone di tutte le età. Sala riunioni, sala da pranzo e sala del camino sono il cuore vitale della casa. Ventiquattro camere da letto, tutte provviste di bagno, offrono la quiete adatta ad un sonno ristoratore. Una piccola cappella è disponibile per il raccoglimento e la meditazione.

All'esterno di Villa Claudia si respirano a pieni polmoni gli aromi degli alberi e si prende il sole. Il campetto ritagliato nella pineta è teatro di intense partite a calcetto, pallavolo e basket. E la casa diventa poi il punto di partenza per cavalcate nel bosco, escursioni in alta quota, visite culturali a mostre, santuari e castelli, tuffi nel lago di Molveno e passeggiate al lago Smeraldo, dove d'inverno si pattina sul ghiaccio.

Cosa portarsi

Villa Claudia è ad una altitudine di 1115 metri. Sono perciò consigliabili abbigliamento sportivo per la giornata, tuta e felpe per le serate, cappellino, giaccavento, scarpe da ginnastica e un maglione. Occorre inoltre provvedere ad asciugamani, lenzuola (o sacco a pelo) e materiale per l'igiene personale. Le coperte sono messe a disposizione dalla casa. E non dimenticate il costume!

Come si arriva

Villa Claudia si trova a Sfruz (Trento), in Via Rotonda Credai, 10. Imboccando la A22 dal casello di Verona Nord, vi si arriva in un'ora e mezza, coprendo un percorso di circa 130 km.

Raggiungere Dermulo

  • Prendere l'autostrada A22 ed uscire a Trento Nord.
  • Alla rotonda, prendere per Val di Non (quarta uscita sulla destra).
  • Procedendo sempre in direzione Val di Non, attraversare le successive rotonde, il ponte e la lunga galleria (3,9 km).
  • Usciti dalla galleria, seguire per Cles - Passo della Mendola finché non si arriva a Dermulo.

Da Dermulo a Sfruz

  • Subito dopo la stazione ferroviaria (sulla destra), tenere la destra per Passo della Mendola.
  • Dopo 500 metri prendere a destra la strada provinciale SP7 per Coredo-Smarano-Sfruz. Si arriva a Sfruz dopo circa 7 chilometri.

Dal centro di Sfruz a Villa Claudia

  • Passare dietro la chiesa svoltando a sinistra.
  • Allo stop girare ancora a sinistra e poi subito a destra in Via Credai, proseguendo per 700 metri.
  • Giunti alla pizzeria "Credai", svoltare a destra e proseguire per 200 metri.
  • Villa Claudia è l'ultima casa sulla sinistra, prima della discesa.