Estate a Sfruz

  • 31-05 agosto 2017
    Poeti del fare: possiamo realizzare i nostri sogni?
    Settimana di formazione alla coscienza sociale
  • 05-12 agosto 2017
    Famiglie
    Elogio dell’imperfezione
    Non sono come mi pensi tu
  • 12-19 agosto 2017
    Famiglie
    Elogio dell’imperfezione
    Non sono come mi pensi tu

Cos'è Sfruz?

Forse non dovremmo chiederci cos'è Sfruz. Piuttosto, com'è. Valeria allora risponde: magica.

Cos'è Sfruz? Difficile spiegarlo. Un minuscolo quanto suggestivo paese della Val di Non, certo. Ma non solo. Quando ci diamo appuntamento a Sfruz, noi usiamo ritrovarci appena fuori dal centro, sul limitare del bosco che domina l'abitato. Qui sorge Villa Claudia, oasi di svago, cultura e spiritualità.

Qui, immersi in una natura stupenda, ritroviamo la serenità delle relazioni umane. Qui, davanti al fuoco di un camino, discutiamo di noi, della società, di Cristo. Condividendo una straordinaria quotidianità, ci scambiamo pezzetti di vita. Restando a Sfruz anche solo per pochi giorni, diventiamo compartecipi di un'esperienza che poi rimane nel cuore.

Villa Claudia, lato ovest Villa Claudia, lato sud-ovest Villa Claudia, lato sud di mattina Villa Claudia, lato sud di pomeriggio Villa Claudia, lato sud-est Villa Claudia, lato sud d'inverno Nella sala del camino La cappellina Frutta di stagione per il cenone di Capodanno La sala da pranzo addobbata per il cenone di Capodanno

Villa Claudia

Villa Claudia è una grande casa su tre piani. Appartiene dal 1994 a Segni Nuovi, che vi tiene campi-scuola e seminari residenziali aperti a persone di tutte le età. Sala riunioni, sala da pranzo e sala del camino sono il cuore vitale della casa. Ventiquattro camere da letto, tutte provviste di bagno, offrono la quiete adatta ad un sonno ristoratore. Una piccola cappella è disponibile per il raccoglimento e la meditazione.

All'esterno di Villa Claudia si respirano a pieni polmoni gli aromi degli alberi e si prende il sole. Il campetto ritagliato nella pineta è teatro di intense partite a calcetto, pallavolo e basket. E la casa diventa poi il punto di partenza per cavalcate nel bosco, escursioni in alta quota, visite culturali a mostre, santuari e castelli, tuffi nel lago di Molveno e passeggiate al lago Smeraldo, dove d'inverno si pattina sul ghiaccio.

Cosa portarsi

Villa Claudia è ad una altitudine di 1115 metri. Sono perciò consigliabili abbigliamento sportivo per la giornata, tuta e felpe per le serate, cappellino, giaccavento, scarpe da ginnastica e un maglione. Occorre inoltre provvedere ad asciugamani, lenzuola (o sacco a pelo) e materiale per l'igiene personale. Le coperte sono messe a disposizione dalla casa. E non dimenticate il costume!

Come si arriva

Villa Claudia si trova a Sfruz (Trento), in Via Rotonda Credai, 10. Imboccando la A22 dal casello di Verona Nord, vi si arriva in un'ora e mezza, coprendo un percorso di circa 130 km.

Raggiungere Dermulo

  • Prendere l'autostrada A22 ed uscire a Trento Nord.
  • Alla rotonda, prendere per Val di Non (quarta uscita sulla destra).
  • Procedendo sempre in direzione Val di Non, attraversare le successive rotonde, il ponte e la lunga galleria (3,9 km).
  • Usciti dalla galleria, seguire per Cles - Passo della Mendola finché non si arriva a Dermulo.

Da Dermulo a Sfruz

  • Subito dopo la stazione ferroviaria (sulla destra), tenere la destra per Passo della Mendola.
  • Dopo 500 metri prendere a destra la strada provinciale SP7 per Coredo-Smarano-Sfruz. Si arriva a Sfruz dopo circa 7 chilometri.

Dal centro di Sfruz a Villa Claudia

  • Passare dietro la chiesa svoltando a sinistra.
  • Allo stop girare ancora a sinistra e poi subito a destra in Via Credai, proseguendo per 700 metri.
  • Giunti alla pizzeria "Credai", svoltare a destra e proseguire per 200 metri.
  • Villa Claudia è l'ultima casa sulla sinistra, prima della discesa.